Cl@ssi 2.0


Idea 2.0:  N@tivi digit@li in Cl@sse

Progetto rivolto agli alunni della

classe 5°A Sistemi Informativi Aziendali

Istituto Tecnico: Settore Economico

Scopo principale di Idea 2.0 è analizzare fino a che punto le dotazioni tecnologiche multimediali siano in grado di rinnovare la didattica e trasformare la classe in una palestra della mente e gli alunni in atleti dell’apprendimento.

Gli insegnanti dovranno trasformarsi in ricercatori di didattica innovativa; gli alunni tenteranno di fare della scuola un laboratorio permanente dove si costruisce il sapere,  sia da soli che con i compagni, in maniera piacevole e motivante; si sperimenteranno progetti condivisi che aprano la scuola agli enti che operano nel territorio e ad esperti esterni, con la possibilità di creare una rete fra più scuole.


Nella classe sarà presente una LIM e un notebook per ogni alunno, oltre ad altre attrezzature multimediali.
In questo spazio tecnologicamente attrezzato, verranno messe in campo nuove strategie educative.L'attività di Simulimpresa, portata avanti da diversi anni nell'Istituto, potrà sperimentare in questa classe la gestione di imprese online in ambiente e-commerce grazie alla strumentazione tecnologica a disposizione e alle competenze acquisite con il Progetto speciale "Scuole e nuovi apprendimenti 2”.

La piattaforma e-learning Moodle che si prevede di installare, consente di attivare nuovi canali per potenziare l’apprendimento e migliorare l’insegnamento. Nell’ambiente virtuale gli studenti ritroveranno traccia di quanto realizzato a scuola con la LIM, in modo cooperativo.

Allo scopo si procederà attraverso: lezioni attive e partecipate con uso di appositi software didattici, lavori svolti in cooperative learning, didattica aperta alle esigenze del territorio, autoapprendimento attraverso tutorial preconfezionati o prodotti dal docente.

Gli alunni potranno produrre in classe i loro lavori direttamente al PC, gestire la simulimpresa, partecipare a forum, comunicare via email in lingua inglese con alunni stranieri, collegarsi ad Internet per la ricerca di materiali didattici e per leggere quotidiani, risolvere verifiche elettroniche ed essere valutati.

Verranno utilizzati  soprattutto software gratuiti e materiali messi a disposizione da siti educativi.

L’istituto utilizzerà in un primo momento i docenti più esperti per formare gli insegnati meno pronti. Successivamente tutti i docenti passeranno alla sperimentazione vera e propria di didattiche innovative.

Link collegati al progetto:

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/piano_scuola_digitale/classi_2_0

http://www.scuola-digitale.it/classi-2-0/il-progetto/introduzione-2/

Cl@ssi 2.0